NATO A HIROSHIMA di Vichi De Marchi, DE AGOSTINI

NATO A HIROSHIMA di Vichi De Marchi, DE AGOSTINI

Per la collana Bambini e Ragazzi di De Agostini ecco Nato a Hiroshima romanzo per ragazzi di Vichi De Marchi.

Fu in quel momento che sentii un rombo di aereo. MI fermai a osservare il cielo, più incuriosito che impaurito…

RECENSIONE NATO A HIROSHIMA

Nato a Hiroshima è un meraviglioso romanzo per ragazzi perfetto per non dimenticare, una storia che colpisce il cuore delle nuove generazioni.

Protagonista è un ragazzo coraggioso, Riku, che a soli 12 anni impara a conoscere la realtà, una realtà cruda che però lo aiuta a crescere e a opporsi a una visione comune che fa finta di non vedere la disumanità della guerra.

Pur essendo passato molto tempo da quella data non è mai riuscito a cancellare il drammatico giorno in cui una parte del suo cuore e della sua anima sono scomparsi per sempre. Ma è riuscito a cristallizzare il dolore sigillandolo in una scatola di legno piena di ricordi. 

Gridai anch’io mentre un liquido caldo mi colava sul volto…

Riku non ha mai più riaperto la scatola da quel 6 agosto1945, e non vorrebbe riaprirla ora, nemmeno se a chiederglielo sono i suoi due nipoti Tommaso e Alina, due gemelli curiosi e intraprendenti a cui è difficile dire no…

Un racconto per non dimenticare, per parlare di una delle pagine più brutte della nostra storia. Un libro che descrive l’atrocità dei bombardamenti atomici avvenuti a Hiroshima attraverso gli occhi di un bambino.

NATO A HIROSHIMA di Vichi De Marchi recensione
  • Autore: Vichi De Marchi
  • Edizione: De Agostini
  • Genere: romanzo per bambini e ragazzi
  • Data di pubblicazione: settembre 2020
  • Formato: 15 x 22 cm, cartonato con sovraccoperta
  • Pagine: 194
  • Età di lettura: da 12 anni
  • Il voto di Chri: 5 stelline

Scopri gli altri libri de De Agostini QUI.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.