CASA VERBAVOLANT vacanze letterarie ad Ortigia

CASA VERBAVOLANT vacanze letterarie ad Ortigia

Dal 1° maggio 2019, VerbaVolant ha aperto la sua Casa a Siracusa precisamente nell’isola di Ortigia.

Ma cos’è Casa VerbaVolant, un altro b&b letterario? Molto, molto di più.

Situata in un palazzo del ‘700 di cinque piani in via Landolina, di fronte alla Chiesa del Collegio, a due passi da Piazza del Duomo, Casa VerbaVolant è un b&B dedicato alla bellezza della lettura e, al suo interno, è possibile trovare una biblioteca, un’area espositiva, una per attività culturali e quella propriamente rivolta agli ospiti, composta da quattro appartamenti, tre camere e una suite.

Che voi siate ospiti di una camera o di un appartamento, per pochi giorni o anche per un mese o più, saranno sempre Fausta ed Elio ad accogliervi nel loro pezzetto di mondo e a condividere con voi il loro amore per i libri – per adulti o per ragazzi, classici o contemporanei, italiani e stranieri…

Un amore sbocciato anni fa, rinvigorito giorno per giorno con le pubblicazioni di VerbaVolant, e che ora fiorisce ulteriormente con questo nuovo progetto, legato a doppio filo alla storia e alla cultura di Siracusa e di Ortigia.

Uno spazio multifunzionale, insomma, tra antico e moderno, con un unico denominatore: la letteratura.

A cominciare dagli appartamenti e dalle camere, tutti dedicati a macchine da scrivere e autori che le hanno utilizzate: Olivetti, Remington, Hermes e Triumph d’epoca saranno infatti ovunque nelle stanze e negli spazi comuni, liberamente utilizzabili dagli ospiti che vi batteranno messaggi, pensieri, o perché no, il loro primo romanzo!

A tema è anche l’arredamento, sempre con un occhio al passato e uno al presente. La grande biblioteca garantisce un’ampia scelta di romanzi e albi per grandi e piccini, mentre la sala Continental ospiterà workshop, presentazioni ed eventi aperti alla città.

Le camere di Casa VerbaVolant

Casa VerbaVolant è dotata di tre camere con bagno privato e una suite, tutte dedicate a una macchina da scrivere e a uno scrittore che l’ha utilizzata: Hermes per Douglas Adams, Olivetti per Italo Calvino, Triumph per Ian Fleming, Remington per Agatha Christie.

All’interno di ognuna una macchina da scrivere funzionante e una piccola scelta di libri in diverse lingue.

Poiché tutto il progetto di Casa VerbaVolant ruota intorno ai libri, immaginando una vacanza di totale relax e immersione nella lettura e nella vita della città, nelle camere non è presente la tv, ma sarà aggiunta solo su eventuale richiesta degli ospiti.

Gli appartamenti di Casa VerbaVolant

Casa VerbaVolant è dotata, inoltre, di quattro appartamenti di diversa metratura, dedicati a famosi font tipografici: Baskerville, Bodoni, Garamond e Gill sans. Ogni appartamento è fornito di angolo cottura, forno a microonde, set di pentole e stoviglie, macchina per il caffè, piccola biblioteca privata, angolo studio con macchina da scrivere.

La biblioteca di Casa VerbaVolant

La biblioteca è una delle zone comuni di Casa VerbaVolant: integra librerie moderne realizzate ad hoc con altre ristrutturate risalenti agli anni Sessanta, espone una piccola collezione di macchine da scrivere e offre sedie a dondolo, dormeuse e poltrone per leggere comodamente e rilassarsi.

Vi trovano spazio titoli per tutti i gusti, divisi in sezioni:

  • fantascienza,
  • gialli,
  • romanzi storici,
  • narrativa surreale,
  • fantasy,
  • classici italiani e stranieri,
  • autori siciliani,
  • illustrati per bambini,
  • libri specialistici sul mondo dell’editoria, delle macchine da scrivere, della tipografia,
  • tanto altro.

E in caso ci sia bisogno del bagno, quello al piano ospita libri… a tema!

La sala Continental di Casa VerbaVolant

Nella zona giorno al quarto piano, infine, si trova la sala Continental, un’area a servizio delle camere dedicata alla prima colazione che si affaccia sul Porto Grande. Le bergere anni Quaranta e le sedie provenienti da un vecchio cinema ospiteranno incontri con gli autori, workshop e reading aperti al pubblico. Per chi ama la musica c’è anche un pianoforte a baionetta, risalente al 1908 ma completamente ristrutturato.

Le macchine da scrivere di questa sala – come la Mignon Aeg, con la sua particolare tabella di indice – sono tra le più antiche della collezione di Casa VerbaVolant, e le cassettiere provengono da una vecchia tipografia della provincia: all’interno vi sono ancora conservate le lettere di piombo che componevano le parole da stampare.

Cos’altro aggiungere? Nulla se non quello di preparare le valigie e partire!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian